vitamine e integratori Come funzionano e a cosa servono

image_pdfimage_print

VITAMINE

INTEGRATORI

Come funzionano e a cosa servono

PARTE 1

 

Scopri le proprietà di Vitamine, Minerali,amminoacidi, Enzimi e Antiossidanti naturali.

 

Perché è necessario integrare?

 

Al giorno d’oggi il cibo è disponibile e abbondante come non mai ciononostante la popolazione del mondo occidentale di mostra carenze nutrizionali di molti elementi nutritivi.

Gli elementi nutritivi sono le vitamine, i sali minerali, le proteine, i carboidrati e gli altri elementi necessari al funzionamento

ottimale del corpo.

Ricerche sulla longevità e sul metabolismo del corpo umano, hanno dimostrato inequivocabilmente che il nostro corpo

funziona meglio con cibi che hanno un basso rendimento calorico ma un alto valore nutrizionale. Il cibo di oggi è esattamente l’opposto. La maggior parte dei cibi che assumiamo fornisce una grande quantità di calorie ed ha un basso valore nutrizionale.

Anche se assumiamo un elevato numero di calorie, siamo, in effetti, affamati di elementi nutritivi.

Le colture intensive, l‘impoverimento del suolo e l’uso prolungato di sostanze chimiche per le coltivazioni hanno portato il cibo a essere molto povero di nutrienti.

Il cibo biologico anche se migliore da quello di coltivazione tradizionale, per la minore presenza di OGM e antiparassitari chimici, non è comunque in grado di colmare le esigenze nutritive del corpo umano. Basti pensare che un terreno coltivabile, in condizioni naturali, dovrebbe contenere 92 minerali diversi per garantire agli alimenti un corretto apporto di

nutrienti. Le coltivazioni convenzionali ne con tengono solo 3 in quantità sufficiente, mentre si arriva al massimo a 16 nelle migliori coltivazioni biologiche.

A questo fenomeno vanno aggiunte altre cause che aumentano il fabbisogno del corpo di nutrienti. Fattori ambientali come

l’inquinamento, le radiazioni, Io stress della vita moderna, abuso di alcool, fumo e farmaci.

Questo richiederebbe un maggiore apporto di sostanze specifiche per ridurre l’ossidazione e la velocità d’invecchiamento.

Anche situazioni particolari della vita come la gravidanza la vecchiaia o l’intensa attività sportiva richiedono un aumentato apporto nutritivo. In questo scenario, pur seguendo una dieta equilibrata, gli integratori sono una risposta pratica per arginare i fenomeni derivanti dalla malnutrizione, riportando il corpo alla sua naturale condizione in cui può riparare se stesso in modo ottimale.

Cosa sono gli Integratori ?

Gli integratori alimentari sono una fonte concentrata di sostanze nutritive che hanno effetto benefico sulla nutrizione e sul funzionamento del corpo.

Secondo la legge s’intendono con ‘integratori alimentari’ i prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare ma non in via esclusiva aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine

vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate. Sono anche chiamati ‘complementi alimentari’ o ‘supplementi alimentari’. Ne esistono di vari tipi e possono essere usati in combinazione tra loro in base al proprio stile di vita e alle proprie necessità. Di fatto gli integratori alimentari sono cibo.

Come scegliere un integratore

Gli integratori non sono tutti uguali. È necessario assumere dei prodotti studiati e preparati con professionalità e garanzie di qualità. In particolare le materie prime impiegate devono essere di elevata qualità e soggette a rigorosi controlli.

Elementi Naturali

Gli elementi naturali e soprattutto di origine vegetale sono da preferirsi alle sostanze di origine animale o sintetiche. Spesso questo determina una differenza in termini di prezzo finale dell’integratore ma il nostro corpo è studiato per assumere sostanze come si trovano in natura mentre non assimila altrettanto bene prodotti di sintesi.

Sistema Nutrizionale

Spesso sentiamo parlare di una vitamina o una sostanza come la soluzione a tutti i problemi. Per quanto una singola sostanza  alimentare possa essere di grande aiuto al corpo, una buona integrazione richiede  svariati elementi che funzionino in sinergia tra di essi. E’ necessario un approccio organizzato in cui le sostanze nutritive necessarie sono associate agli elementi essenziali, perché il nostro corpo le assimili efficacemente. completi che aiutino il corpo a funzionare in maniera ottimale integrando tutte le sostanze necessarie perché questo avvenga.

Sinergia tra sostanze

molte sostanze non vengono assorbite facilmente in assenza di altre. A titolo di esempio basti pensare che la vitamina B1, per essere assorbita, necessità di calcio. Una carenza di calcio potrebbe comportare un assorbimento quasi nullo della B1 o costringere il corpo ad attingere dalle riserve di calcio nei denti e nelle ossa per permetterne l’assimilazione. Un prodotto (integratore) ben studiato deve contenere le sostanze in sinergia tra loro nelle esatte proporzioni necessarie a facilitare l’assimilazione o in alternativa si deve assumere un integratore o cibi che forniscano gli elementi necessari, quindi una integrazione bilanciata.

Vale la pena di ricordare che quasi tutte le reazioni metaboliche del corpo avvengono utilizzando grandi quantità di acqua. È quindi fondamentale bere molta acqua durante il giorno per facilitare l’assimilazione e l’utilizzo da parte del corpo dei nutrienti ingeriti.

Dovete sempre avere in mente  che gli integratori non sono altro che cibo e pertanto la  loro funzione è di fornire al corpo gli elementi necessari per ripararsi e funzionare al meglio. Un esempio importante è la scoperta che il collagene riveste un ruolo basilare non solo per mantenere esteticamente giovane la pelle ma anche nel riparare i tessuti, fornire la struttura di sostegno per la formazione dei vari organi e impedire alle cellule cancerogene e ai virus di proliferare e diffondersi. Assumere Vitamina C, lisina e prolina in dosi  bilanciate sono necessarie per promuovere la produzione di collagene, propria del corpo umano. È una soluzione molto meno problematica di certe soluzioni cosmetiche che usano collagene di provenienza animale per migliorare il tono della pelle, con bassa assimilazione ed esponendola al rischio di reazioni allergiche.

Biodisponibilità

L’uso di certe sostanze naturali, la sinergia tra di esse e la completezza delle formulazioni degli integratori aumenta la  biodisponibilità delle sostanze nutritive. La Biodisponibilità è quella parte di sostanza attiva ingerita che viene effettivamente assorbita e portata nella parte del corpo che ne ha bisogno.

La Biodisponibilità di un elemento è influenzata da fattori, alcuni legati al corpo (specie, genetica, età, sesso, stato fisiologico, stato di salute, permeabilità intestinale ecc.), altri legati alla sostanza (forma chimica della sostanza, presenza di altre sostanze che ne limitano l‘assorbimento o che, viceversa, lo favoriscono).

TIPI DI INTEGRATORI

Vitamine

Le vitamine sono sostanze organiche presenti nella dieta in piccole quantità, e vengono pertanto chiamati micronutrienti, ma sono essenziali per il normale funzionamento dell’organismo. Hanno il delicato compito di innescare e regolare tutti i

processi chimici che avvengono all’interno del nostro corpo, e consentono alle proteine, agli zuccheri e ai grassi di essere assimilati e utilizzati.

 

Svolgono quindi funzioni regolatrici e protettrici. Le vitamine rafforzano e rendono più efficiente il sistema immunitario, che difende l’organismo dai microrganismi invasori, quali i batteri, i virus e i cancerogeni.

Con poche eccezioni, il corpo umano non è in grado di sintetizzare le vitamine, quindi esse devono essere fornite con l’alimentazione, soprattutto attraverso frutta e verdura. L’organismo umano è in grado, per esempio, di produrre niacina e vitamina K, ma non in quantità sufficienti; sotto l’influenza della luce solare la pelle sintetizza vitamina D.

Le vitamine si possono dividere in due gruppi principali, vitamine liposolubili (A, D,E, K) e idrosolubili (vitamina C e vitamine del gruppo B).

Le vitamine si trovano sia negli alimenti vegetali che in quelli animali. Molte di queste sono termolabili, cioè tendono a decomporsi con il calore. In particolare le vitamine liposolubili non subiscono diminuzioni rilevanti con la cottura. Quelle del gruppo B e la vitamina C sono più  labili al calore, alla luce e al contatto con l’acqua. La scarsità di alimenti freschi e crudi provoca pertanto scarsità di queste sostanze.

VITAMINA PROPRIETA’

Vitamina A:

favorisce la resistenza delle vie respiratorie alle infezioni, l’integrità delle mucose e sostengono la visione il beta-carotene è un precursore della vitamina A, è un buon antiossidante e favorisce l’abbronzatura

Vitamina D:

indispensabile per l’assorbimento e l’utilizzo di calcio e di fosforo, mantenendo sani ossa e denti inoltre e fondamentale per le difese immunitarie e da le ricerche effettuate negli ultimi anni ne dimostrano al sua azione come contarsto a Tumori e Cancro

Vitamina E:

vitamina antiossidante per le problematiche cardiovascolari e l’invecchiamento cutaneo nota come “vitamina della fertilità”

utile nel contrastare le vampate di calore durante la menopausa

Vitamina K:

utile nel contrastare l’insorgenza di osteoporosi importante nel sostenere il benessere vascolare, contrastando la calcificazione arteriosa

Vitamina C: favorisce l’integrità di ossa, denti, vasi sanguigni (in particolare i capillari) e collagene favorisce l’assorbimento del ferro e l’integrità dei globuli rossi utile nel contrastare l’insorgenza e nel ridurre la durata degli episodi di raffreddamento perché sostiene le difese immunitarie noto antiossidante contrasta i danni del fumo e degli inquinanti (e la vitamina più studiata al mondo e le sue reazioni e utilità sono molto maggiori di queste poche righe)

Vitamina B1 (tiamina): Questa vitamina e a Mio pare una delle più Utili e meno usate e praticamente sempre in carenza e costa molto poco! e FONDAMENTALE per  favorire il metabolismo di lipidi, carboidrati e  proteine favorisce un buon funzionamento del sistema nervoso!

Vitamina B2 (riboflavina) : favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine utile per il benessere di pelle, occhi e sistema nervoso

Vitamina B3 (niacina): favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e  proteine favorisce il benessere della pelle regola l’omeostasi del sistema nervoso e delle funzioni mentali in genere

Vitamina B5 (acido pantotenico): favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine

Vitamina B8 (piridossina): favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine essenziale per le funzioni dei globuli rossi e per la sintesi dell’emoglobina regola la normale funzionalità dell’apparato digerente, del sistema nervoso e del sistema muscolare favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso

Vitamina B8 (biotina): favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine favorisce l’utilizzo di vitamina B5, di vitamina B12 e di acido folico può risultare utile in caso di dermatite seborroica, eczemi e caduta di capelli e favorisce il processo di cheratinizzazione, migliorando lo spessore delle unghie e la qualità dei capelli

Acido Folico:  favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine è coinvolto nella sintesi del DNA e dell’RNA e nei processi che regolano la crescita e la riproduzione cellulare, soprattutto utile nel contrastare le malformazioni del feto utile nel ridurre i livelli di omocisteina

Vitamina B12:  favorisce il metabolismo di lipidi, carboidrati e proteine importante per il benessere del sistema nervoso combatte la stanchezza e il pallore, supportando l’organismo nella produzione di globuli rossi utile nel ridurre i livelli di omocisteina

Inositolo:

agente lipotropico, coinvolto nel contrastare l’accumulo di grassi nel fegato

Colina: agente lipotropico, contrasta l’accumulo di grassi nel fegato, regolando in genere il metabolismo dei grassi e del colesterolo precursore del neurotrasmettitore acetilcolina favorisce il corretto funzionamento di molti organi: fegato, reni e cistifellea

 

Lascia un commento